Esplora il MUVIT
Percorso museale
i motivi per visitarci
Sede museo
Galleria fotografica

Qualche data...
1974
E' nella notte di san Giorgio del 1974, il 23 aprile, che viene aperto al pubblico il MUVIT Museo del Vino di Torgiano. In una notte magica, tradizionalmente caratterizzata dall'accensione di falò propiziatori tra le vigne prende avvio una narrazione ancora ricca di suggestioni...

1986:
In mostra, al Museo del Vino di Torgiano, le ceramiche di Joe Tilson, il grande rappresentante della pop art inglese.

1988:
Grande successo e partecipazione per il concorso internazionale promosso dalla Fondazione Lungarotti sugli ex libris dedicati alla vite e al vino. Un'ampia selezione delle opere arrivate è esposta al MUVIT nella sezione di grafica contemporanea.

1995:
Giancarlo Bojani cura per il MUVIT Museo del Vino di Torgiano la mostra di ceramica Virtualità del vaso. Variabili, varianti.

2000:
Una selezione di opere provenienti dal MUVIT viene esposta a Bordeaux, alla mostra Les paysages de la vigne.

2001:
Viene esposta a Torino l'installazione Il giardino di Bacco: un percorso artistico tra suggestioni visive e vegetazione.